Warning: include(/web/htdocs/www.arteteca.net/home/wp-content/plugins/themes_wp/includes/_bb_press_plugin.class.php): failed to open stream: No such file or directory in /web/htdocs/www.arteteca.net/home/wp-content/plugins/themes_wp/themes_wp.php on line 30 Warning: include(/web/htdocs/www.arteteca.net/home/wp-content/plugins/themes_wp/includes/_bb_press_plugin.class.php): failed to open stream: No such file or directory in /web/htdocs/www.arteteca.net/home/wp-content/plugins/themes_wp/themes_wp.php on line 30 Warning: include(): Failed opening '/web/htdocs/www.arteteca.net/home/wp-content/plugins/themes_wp/includes/_bb_press_plugin.class.php' for inclusion (include_path='.:/php5.3/lib/php/') in /web/htdocs/www.arteteca.net/home/wp-content/plugins/themes_wp/themes_wp.php on line 30 Un cuoco e la sua camicia – Artèteca
E dai jà ... teniamoci in contatto con i social, mi raccomando!

Un cuoco e la sua camicia

Un cuoco e la sua camicia

Un cuoco e la sua camicia

A pochi passi dalla movida del Rione Monti, in una stradina pedonale che si infrange sullo scalone che porta alla basilica di S. Pietro in Vincoli, inondata dalla luce tremula dei lampioni romani, si trova il bel dehors di Cuoco e Camicia; una serata settembrina ancora calda invita a rimanere alla��esterno, pur con una bella sala sospesa tra bistrot parigino e trattoria romana.

Il Cuoco A? Riccardo Loreni, mentre la sua camicia A? rappresentata da Francesco Raveggi, sempre elegante ed inappuntabile in giacca e camicia, appunto. Riccardo A? uno di quei cuochi a cui non dovreste mai chiedere il menA?, uno di quelli che ama girare per per mercati, uno di quelli a cui piace sperimentare con i prodotti che ha trovato in giornata. E a cui piace anche raccontartelo, se la serata lo consente.

Tanto vale affidarsi alle sue mani per una cena che parte in maniera giocosa alternando tapas a�� come il Bonbon di coda e gin tonic al sedano – e antipasti a�� come il BaccalA� in pastella ai porcini con salsa di pomodoro arrosto, in cui la polvere dei porcini viene inserita nella pastella, la Capasanta scottata con nero di seppia e zucchine o il golosissimo Fico croccante, salsa al gorgonzola e tartufo nero uncinato.

Sui primi si smette di giocare e si passa ad una serissima Amatriciana, con bucatino da��ordinanza e pecorino cenerino, dal gusto morbido e suadente, resa ancor piA? golosa da una spolverizzata di parika affumicata, o gli ancor piA? seri Tortelli di grano saraceno ripieni di carbonara e zucchina romanesca nei quali si palesa un omaggio allo chef tristellato della capitale, herr Beck.

Le Costine di maiale rifatte, con latte di cocco e peperoni sono un secondo davvero ruffiano, mentre sui dolci si ritorna al rigore della pasticceria con una fresca e golosa Spuma di yogurt e cioccolato bianco, seguito da un BabA� con frutti di bosco, profumato al rum con gelato al cioccolato che forse avrebbe meritato qualche ora in piA? di lievitazione.

Una bella carta dei vini con qualche chicca e una carta delle birre artigianali un po’ “strettina” completano l’offerta del locale. Una cucina – quella di riccardo – che non vuole stupire, non vuole proporre azzardi, magari inseguendo facili manierismi; quanto piuttosto rassicurare: sulla mano dello chef, sul suo estro e sulla qualitA� delle materie.

Cuoco & Camicia Ristorante
Via di Monte Polacco, 2/4 – Roma – Tel. 06 88 92 29 87
Menu degustazione a partire da 39a��

87
custom college term papers